Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
08/10/2012

Artrosi: le cause ormonali di un disturbo banalizzato


Graziottin A.
Artrosi: le cause ormonali di un disturbo banalizzato
Abstract della relazione presentata al Corso ECM su “Il farmacista e il ginecologo: un'alleanza felice al servizio della salute della donna”, Fondazione Guido Muralti, Milano, 7 giugno 2011

L’artrosi rappresenta una malattia progressiva e invalidante, che, soprattutto dopo la menopausa, colpisce particolarmente le donne. Sarebbe importante identificare il sottoinsieme di donne in post-menopausa più vulnerabili all’osteoartrosi, per una più rapida azione terapeutica.
La possibilità che un’appropriata HRT moduli e rallenti il deterioramento delle diverse componenti che concorrono alla funzionalità motoria, andando a ottimizzare l’effetto di un adeguato movimento fisico e di altre terapie mediche e chirurgiche, merita senz’altro un approfondimento sistematico, data la rilevanza dell’artrosi nelle donne, dal punto di vista sia epidemiologico (l’OA è la seconda patologia per prevalenza dopo le cardiovascolari) sia esistenziale, per il pesante impatto sulla qualità della vita.

top


Allegati disponibili:
Full text dell'abstract


FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.