Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
04/09/2007

A Review of Transdermal Hormonal Contraception: Focus on the Ethinylestradiol/ Norelgestromin Contraceptive Patch


Graziottin A.
A Review of Transdermal Hormonal Contraception: Focus on the Ethinylestradiol/ Norelgestromin Contraceptive Patch
Treatments in Endocrinology, 2006; 5 (6): 359-365

Imperfect use of contraceptive methods notably increases the likelihood of pregnancy. One means of improving user adherence with hormonal contraception is to minimize the dosing schedule. Two forms of hormonal contraceptive have currently achieved this goal: the transdermal patch and the vaginal ring. The first and only transdermal contraceptive patch ro receive worldwide regulatory approval (ethinylestradiol/ norelgestromin) is a convenient approach to contraception that has a similar efficacy to oral contraceptives (OC's), but with the benefit of once-weekly administration. In addition, transdermal delivery of contraceptive hormones eliminates variability in gastrointestinal absorption, avoids hepatic first-pass metabolism, and prevents the peaks and troughs in serum concentrations that are seen with OCs.

top


Allegati disponibili:
Full text dell'articolo (inglese)
Full text dell'articolo (italiano)


Per gentile concessione di Wolters Kluwer Health - Adis International Ltd, Italy

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.alessandragraziottin.it).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.