Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin

News

Alessandra Graziottin al 27th World Congress on Controversies in Obstetrics, Gynecology & Infertility (COGI)


Dal 21 al 23 novembre la professoressa Graziottin ha preso parte al 27° congresso mondiale COGI (Controversies in Obstetrics, Gynecology & Infertility), organizzato quest'anno a Parigi.

La professoressa ha tenuto una lettura su "Optimizing psychosexual health with perimenopausal contraception", ha sostenuto la tesi a favore in un dibattito su "Should androgens be routinely offered to optimize quality of life in menopause?", e ha presieduto, insieme con vari colleghi, le sessioni su “Uterine anomalies - Gyne-Oncology”, “Vulvo-vaginal atrophy - Genitourinary syndrome of menopause” e "Diagnostic procedure/Gynecological oncology/Fetomaternal medicine".

Alessandra Graziottin al secondo workshop ECM su "Problematiche genito-pelviche nelle fasi di vita della donna"


Il 15 novembre la professoressa Graziottin ha preso parte al secondo workshop ECM su "Problematiche genito-pelviche nelle fasi di vita della donna", organizzato a Milano, con una lettura su "La sindrome delle barriere violate".

Un ciclo impazzito - Alessandra Graziottin sul mensile "Insieme"


Il numero di novembre del mensile "Insieme" ospita un ampio intervento della professoressa Graziottin sulle possibili cause e sulle terapie delle mestruazioni irregolari.

Alessandra Graziottin a Pavia, Pescara e Napoli


Il 25 ottobre la professoressa Graziottin ha preso parte al corso ECM su "Couplepause. Un nuovo paradigma diagnostico-terapeutico per il benessere della donna e del partner nell'età di mezzo", organizzato dall'Università di Pavia nell'Aula del '400, con una lettura su "La sessualità della donna va in pausa? Perché?".

Sabato 26 è stata a Pescara dove ha partecipato, in qualità di Presidente, al congresso ECM su "La donna e il suo progetto di salute. Dal fibroma alla gravidanza". La professoressa ha moderato due sessioni su "Fibromi: fisiopatologia e diagnosi. Overview" e "Effetti extrascheletrici della vitamina D"; ha tenuto due letture magistrali su "Fibromi uterini: epidemiologia, patogenesi e fattori di rischio" e "Ruolo della vitamina D nella transizione menopausale", e una relazione su "Wait and see…: il costo dell’attesa inerte"; e ha discusso un caso clinico su "Il fibroma uterino, dispareunia profonda. Un intruso nella vita sessuale?".

Domenica 27, infine, si è recata a Napoli per il VulvaForum 2019, corso precongressuale del 94° congresso nazionale della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO). Oltre a presiedere i lavori insieme con P. Lippa e F. Murina, la professoressa ha tenuto due letture su "Dolore vulvare: evidenze dal progettio Vu-Net. Fisiopatologia, comorbilità pelviche e sistemiche" e "Sindrome genitourinaria della menopausa: ruolo del prasterone (DHEA) nella dispareunia".

Alessandra Graziottin al 120° Congresso della Società Italiana di Medicina Interna


Il 18 ottobre la professoressa Graziottin ha preso parte al 120° Congresso della Società Italiana di Medicina Interna (SIMI), organizzato a Roma, con una lettura su "Il dolore pelvico nella donna".

Alessandra Graziottin all'Ottobre Rosa 2019 per la prevenzione del tumore al seno


Domenica 20 ottobre, nell'ambito dell'Ottobre Rosa 2019 per la prevenzione del tumore al seno, la professoressa Graziottin ha tenuto a Venezia una conferenza sul tema "Protagonisti della propria salute".

Alessandra Graziottin al convegno ECM su "Fai D+ per la tua salute"


Sabato 12 ottobre la professoressa Graziottin ha preso parte a un convegno ECM organizzato a Roma su "Fai D+ per la tua salute", con una lettura su "Ruolo della vitamina D nella transizione menopausale". La professoressa, inoltre, ha moderato la seconda sessione dei lavori.

Alessandra Graziottin alla conferenza di Kiev su "Metabolic syndrome in an interdisciplinary aspect. Competition or interaction?"


Venerdì 4 ottobre la professoressa Graziottin ha partecipato alla conferenza "Metabolic syndrome in an interdisciplinary aspect. Competition or interaction?", organizzata a Kiev dal Center for Innovative Medical Technologies of the National Academy of Medical Sciences of Ukraine, con una lettura su "Woman beauty and health in modern world. Think ahead of time".

Alessandra Graziottin al 3° Congresso Nazionale Onda - Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere


Mercoledì 2 ottobre la professoressa Graziottin ha preso parte al 3° Congresso Nazionale Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere), organizzato a Milano sul tema "I giovani si prendono cura di sé? Prevenire per mantenersi in salute", con una lettura su "Malattie a trasmissione sessuale, ancora sottovalutate?".

Alessandra Graziottin al Microbiome International Expert Summit di Bangkok


Il 12 e 13 settembre la professoressa Graziottin ha preso parte al "Microbiome International Expert Summit", organizzato a Bangkok, Thailandia, sul tema "Targeting therapies: probiotics and beyond", con una lettura su "Probiotics in gynaecology, pregnancy and early childhood".

Alessandra Graziottin al Corso ECM su "Dolore pelvico cronico: criticità e soluzioni"


Venerdì 14 giugno la professoressa Graziottin ha preso parte al Corso ECM su "Dolore pelvico cronico: criticità e soluzioni", organizzato dalla Scuola di Specializzazione in "Anestesia, rianimazione, terapia intensiva e del dolore" dell'Università di Bologna, con una lettura su "Mestruazione, infiammazione e sindromi dolorose: dalla comorbilità alla terapia".

5 per mille e donazioni on line alla Fondazione Alessandra Graziottin (codice fiscale: 06082920965): ecco come fare


Il codice fiscale della Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus per la destinazione del 5 per mille è: 06082920965.

Sul sito della Fondazione è disponibile anche un form per effettuare donazioni, e aiutarci così nella nostra attività a favore delle donne e della loro salute.

Per accedere al form, basta cliccare sulla voce “Donazioni” del menu “Fondazione” posta a sinistra della pagina. La compilazione del form è agevolata dalla “Guida alla donazione” e dalla “Guida ai vantaggi fiscali”.

Ricordiamo che le donazioni effettuate alla nostra Fondazione godono dei seguenti vantaggi fiscali:
per le persone fisiche:
- la donazione è deducibile dal reddito dichiarato fino al 10% del reddito dichiarato stesso e comunque fino a € 70.000,00 (art. 14 del Decreto Legge 35/2005 convertito in legge n. 80 del 2005);
oppure
- la donazione è detraibile dall’imposta lorda ai fini IRPEF per un importo pari al 26% della donazione stessa, sino a un valore massimo di € 30.000,00 (art 15, c. 1.1 del D.P.R. 917/1986);
per le società:
- l’erogazione è deducibile dal reddito dichiarato fino al 10% del reddito dichiarato stesso e comunque fino a € 70.000,00 (art. 14 del Decreto Legge 35/2005 convertito in legge n. 80 del 2005);
oppure
- l’erogazione è deducibile per un importo non superiore a € 30.000,00 o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art. 100, c. 2 lettera h), del D.P.R. 917/1986).

Le due agevolazioni sono fra loro alternative.

Per fruirne, le erogazioni liberali devono essere effettuate con versamento bancario (bonifico) o postale, o con carte di debito, carte di credito, carte prepagate, assegni bancari e circolari. Per le erogazioni liberali effettuate con carte di credito è sufficiente la tenuta o l'esibizione, in caso di eventuale richiesta dell'Amministrazione Finanziaria, dell'estratto conto della società che gestisce la carta. Per le erogazioni effettuate con gli altri mezzi occorre conservare il documento che comprova l'effettuazione del versamento (contabile bancaria di bonifico, ecc.). La Fondazione trasmetterà comunque mail di conferma dell'erogazione ricevuta.

Grazie al vostro aiuto, la Fondazione Alessandra Graziottin potrà perseguire con sempre maggiore efficacia i propri obiettivi istituzionali:
a) sviluppare la cultura del dolore in Italia e in ambito internazionale, a livello scientifico, clinico e divulgativo;
b) incrementare l’attenzione diagnostica e terapeutica al dolore e alle sindromi caratterizzate da dolore, al fine di aumentare significativamente il numero di persone malate che possano beneficiare di terapie antalgiche efficaci;
c) formare personale medico e paramedico accreditato nella terapia del dolore nella donna, nelle sue diverse declinazioni specialistiche.

Ringraziamo sin d’ora tutti coloro che vorranno sostenerci in questa importante missione etica e scientifica.

© 2019 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.