Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
07/11/2013

Giovani e sessualità: urgente educare alla contraccezione – Prima parte


Intervista alla Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano
Giovani e sessualità: urgente educare alla contraccezione – Prima parte

Sintesi del video e punti chiave

Secondo un sondaggio condotto dalla Società Italiana di Medicina Generale, l’età media della prima volta è 17 anni. Solo il 24% delle giovani chiede consulenza al ginecologo: il restante 76% si affida al passaparola fra coetanee. In un ideale “testa a testa” fra madri e figlie su rapporti sessuali e contraccezione, non sono poche le divergenze che evidenzierebbero un sostanziale scollamento fra la realtà immaginata dai genitori e quella vissuta dalle figlie. E le interviste colte per strada denotano una scarsa preparazione in materia di contraccezione e prevenzione delle malattie sessualmente trasmesse, anche da parte degli adulti.
Quali conseguenze bisogna trarre da tutto ciò? Quali sono le strategie migliori per un corretta educazione sessuale e contraccettiva dei nostri giovani?
In questa prima parte del dibattito, la professoressa Graziottin illustra:
- come i genitori tendano a sottovalutare la precocità dei figli adolescenti;
- perché, in materia di educazione sessuale, i padri dovrebbero comunicare con i figli e le madri con le figlie;
- i temi più urgenti da affrontare con i maschi e con le femmine;
- il ruolo educazionale del sito “Scegli tu”, programma di informazione sulla contraccezione promosso dalla Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO);
- come il sito possa essere visitato da soli, con gli amici o i genitori per verificare e migliorare, divertendosi, le proprie conoscenze in materia di sesso consapevole e sicuro;
- l’importanza di usare sempre il profilattico, per evitare le malattie sessualmente trasmesse;
- come prevenire, in particolare, la temibile infezione da Papillomavirus;
- come la pillola contraccettiva, oltre a proteggere dai concepimenti indesiderati, offra anche molti vantaggi per la salute.

Prima parte del dibattito su “Il sesso visto dai giovani”, trasmesso il 3 luglio 2011 da “Benessere – Il ritratto della salute” (Rete 4) e condotto da Emanuela Folliero.
Partecipanti:
- Alessandra Graziottin – Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica, Ospedale San Raffaele Resnati di Milano;
- Francesco Maria Primiero – Professore associato di Ginecologia, Università La Sapienza di Roma;
- Claudio Cricelli – Presidente della Società Italiana di Medicina Generale (SIMG)

Per gentile concessione di Intermedia – Rete 4

top


Audio e video stream correlati:
Adolescenti: i segreti dell'amore sicuro
Giovani e sessualità: urgente educare alla contraccezione – Seconda parte
Giovani e contraccezione: per una nuova strategia educativa
Adolescenti: come maturare un approccio responsabile alla sessualità
Adolescenti e rapporti a rischio: un'emergenza medica e sociale

Parole chiave:
Adolescenti e giovani - Educazione sessuale e contraccettiva - Internet, videogiochi e televisione - Malattie sessualmente trasmesse - Papillomavirus - Profilattico


© 2013 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.