EN

Secchezza vaginale in menopausa: una nuova cura – Parte 3

Secchezza vaginale in menopausa: una nuova cura – Parte 3

24/12/2015

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano
Intervista rilasciata in occasione della conferenza stampa su "Atrofia vulvovaginale e sindrome genito-urinaria della menopausa: la parola ai tessuti", Milano, 2 dicembre 2015

Sintesi del video e punti chiave

La secchezza vaginale è un problema anche per il partner: essa infatti è il risultato dell’assenza di lubrificazione, che viceversa è il segnale principe dell’eccitazione e del desiderio. La soluzione però esiste, ed è in grado di restituire alla coppia l’intimità perduta: ne abbiamo parlato ampiamente nelle due puntate precedenti.
In questo video, la professoressa Graziottin illustra:
- come il desiderio sia un sentimento che esige reciprocità: chi desidera, desidera anche di essere desiderato;
- quali caratteristiche ha la lubrificazione naturale e perché gli uomini spesso non amano le creme e i lubrificanti artificiali;
- le reazioni più tipiche dei compagni di donne in menopausa non curata, e quindi affette da secchezza vaginale;
- come la secchezza possa diventare un vero e proprio “semaforo rosso” sull’equilibrio della coppia, anche al di fuori della vita sessuale;
- l’importanza di restituire, con le giuste terapie, una piena salute e funzionalità a tutte le componenti della vagina: mucosa, sottomucosa, vasi sanguigni e nervi;
- come solo in questo modo la donna possa ritrovare la propria musica e la propria naturalezza, e il partner la sensazione meravigliosa di sentirsi amato e desiderato.

Parole chiave:
Atrofia vulvovaginale Menopausa / Sintomi menopausali Rapporti sessuali Rapporto di coppia Secchezza vaginale

Iscriviti alla newsletter