Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
06/06/2019

Menopausa precoce – Parte 3: segnali d'allarme e terapia ormonale sostitutiva


Intervista alla Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano
Sintesi dell'intervista e punti chiave

Menopausa precoce – Parte 3: segnali d'allarme e terapia ormonale sostitutiva

Scarica l'intervista:
Menopausa precoce – Parte 3: segnali d'allarme e terapia ormonale sostitutiva
(7.794 kByte)

Sintesi dell'intervista e punti chiave

Nelle prime due parti di questo audio abbiamo esaminato le principali cause della menopausa precoce spontanea e di quella iatrogena, ossia indotta da terapie mediche e chirurgiche. Oggi analizziamo alcuni importanti aspetti della terapia ormonale sostitutiva e i segnali di che devono allarmare la giovane donna rispetto alla possibilità di un esaurimento ovarico prematuro.
Nella terza e ultima parte di questa intervista, la professoressa Graziottin illustra:
- come sia indispensabile considerare la terapia ormonale sostitutiva con uno sguardo saggio e clinicamente equilibrato;
- l’importanza di mettere a punto, in assenza di controindicazioni maggiori, un vestito ormonale “su misura” per ridurre il rischio di morbilità e mortalità connesso alla menopausa precoce;
- perché l’estradiolo e il progesterone bioidentici sono gli ormoni più sicuri;
- perché, soprattutto nella menopausa precoce, è importante dosare anche, ed eventualmente integrare, il testosterone libero e il deidroepiandrosterone solfato (DHEA-S);
- i primi sintomi della menopausa precoce spontanea: irregolarità mestruali, alterazioni del sonno, tachicardie notturne, prime vampate, dolori articolari, malfunzionamenti intestinali, tendenza a ingrassare;
- come il corpo sia il nostro migliore amico, e vada protetto con una strategia medica efficace: anamnesi accurata, esame obiettivo completo, accertamenti specialistici mirati, diagnosi precoce, terapia tempestiva.
L’intervista si conclude con alcune domande delle ascoltatrici in tema di menopausa tardiva, fibromatosi uterina e flussi abbondanti.

Per gentile concessione di Radio Gamma Cinque

top


Audio e video stream correlati:
Menopausa precoce – Parte 2: aspetti iatrogeni e impatto sul cervello
Menopausa precoce – Parte 1: Segnali d'allarme e fattori predisponenti

Parole chiave:
DHEA (deidroepiandrosterone) / DHEA-S (deidroepiandrosterone solfato) - Estrogeni / estradiolo / estriolo - Menopausa precoce iatrogena - Menopausa precoce spontanea - Progesterone/Progestinici - Terapia ormonale sostitutiva - Testosterone


© 2019 - Prof. Alessandra Graziottin

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.