EN

Aspetti fisici ed emotivi del dolore nella donna – Parte 3

Aspetti fisici ed emotivi del dolore nella donna – Parte 3

13/03/2014

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano
Lettura organizzata con il patrocinio della Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus nell’ambito del convegno della Fondazione Zambon Open Education (Zoè) su “La salute delle relazioni. Vivere sani, vivere bene”, Vicenza, 14-20 ottobre 2013

Sintesi del video e punti chiave

Nella scorsa puntata abbiamo parlato di endometriosi. Oggi analizziamo altre due importanti cause di dolore nella donna, le cistiti ricorrenti e la sindrome dell’intestino irritabile: due disturbi strettamente collegati, perché l’infiammazione cronica della parete intestinale può consentire il passaggio di batteri che vanno a infettare la vagina e soprattutto la vescica, determinando appunto la cistite. L’annidamento dei germi nel “biofilm patogeno” li rende, il più delle volte, non rilevabili dai consueti esami delle urine, e predispone la donna alle recidive, soprattutto dopo il rapporto sessuale: si parla in questo caso di cistite post coitale.
Che cosa sappiamo oggi della fisiopatologia di questi disturbi? Perché gli antibiotici non sono risolutivi?
Nella terza parte della lettura tenuta alla Fondazione Zoè di Vicenza, la professoressa Graziottin illustra:
- come il 60% delle cistiti sia recidivante, e oltre la metà compaia 24-72 ore dopo il rapporto;
- il circolo vizioso fra cistite e vaginite da candida determinato dall’abuso di antibiotici;
- come il dolore ai rapporti che ne deriva possa mettere a rischio l’intesa della coppia;
- che cos’è un biofilm patogeno e come contribuisce a spiegare la ricorrenza delle cistiti;
- perché, anche in presenza di una cistite, l’esame delle urine risulta spesso negativo;
- come in questi casi l’infezione non sia determinata da una carente igiene intima, ma dalla traslocazione dei batteri dall’intestino alla vescica;
- che cos’è la sindrome dell’intestino irritabile e quali conseguenze comporta;
- la percentuale di “comorbilità” fra sindrome dell’intestino irritabile e cistite recidivante.

Per gentile concessione della Fondazione Zoè

Parole chiave:
Biofilm patogeni Cistite / Cistite recidivante Dolore ai rapporti / Dispareunia Infiammazione Sindrome del colon/intestino irritabile

Iscriviti alla newsletter