EN

La malattia del bacio

La malattia del bacio
24/08/2012

Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano

“Ho 21 anni e mi è stata diagnosticata la mononucleosi infettiva. Il mio dottore di famiglia l’ha chiamata la “malattia del bacio”, dicendo che si contrae attraverso i baci. Io mi sono molto spaventata: ma adesso non ci si può nemmeno più baciare? Ho guardato su Internet, e sono terrorizzata ancora di più per tutto quello che mi potrebbe causare! Mi spiega cos’è esattamente? Aiuto!!!”.
Caterina disperata (Vicenza)
Cara Caterina, non ti disperare. La mononucleosi infettiva è causata da un virus, chiamato di Epstein-Barr (EBV) dai due ricercatori inglesi che l’hanno scoperto nel 1964. Il suo genoma contiene DNA (acido desossiribonucleico): utilizza cioè lo stesso alfabeto del nostro codice genetico. Per questo, come altri virus della famiglia degli Herpes, cui appartiene, tende a inserirsi nel codice genetico delle nostre cellule e abitarci in permanenza.
Primo elemento rasserenante: ce l’abbiamo quasi tutti! E’ presente infatti nel 90% degli individui adulti, che sono portatori sani, proprio perché trasmesso attraverso i baci: ha un picco di contagio nell’adolescenza, quando si scopre questo tipo di intimità. Curiosità: in Africa i bambini contraggono il virus in maggioranza prima dei tre anni, perché le mamme hanno l’abitudine di premasticare il cibo primo di darlo ai piccoli. Sono invece rarissime altre forme di contagio, come nel rapporto sessuale completo o attraverso il sangue.
Secondo: nella maggioranza degli individui infettati non provoca manifestazioni patologiche, oppure causa sintomi simili a una semplice infezione respiratoria. In una minoranza di persone provoca un’infezione del tutto benigna, la mononucleosi infettiva, come è successo a te. Solo in casi rarissimi, e solo in associazione ad altri fattori, genetici e immunitari, come succede per esempio nei malati di AIDS, può causare tumori. In individui sani, con situazioni di normale competenza immunitaria, al massimo compare la mononucleosi infettiva, come è successo a te.
Stai quindi tranquilla. Usa invece sempre il profilattico nei rapporti sessuali, così da evitare virus più diffusi e pericolosi per la salute delle donne, come i Papillomavirus. E mi raccomando, fatti anche il vaccino per prevenirli. Ciao!

Prevenire e curare – Baci e rapporti orali: rischi diversi!

- Con i baci, si possono contrarre: herpes (incluso l’EBV), Papillomavirus, virus dell’epatite A, B e C.
- Con i rapporti orali: rischi per herpes, Papillomavirus, virus dell’epatite B e C, sifilide, gonorrea, chlamydia, giardiasi, amebiasi e scabbia.
Nel rapporto orale, il profilattico ci aiuta a ridurre rischi importanti. Ormai bisogna pensarci!

Baci e carezze Malattie sessualmente trasmesse Mononucleosi infettiva

Iscriviti alla newsletter