Alessandra GraziottinAlessandra Graziottin
Condividi su
stampa
25/03/2009

Innamorata del capo: che fare?


Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano


“Ho 19 anni e ho un grosso problema. Non ho ancora avuto un ragazzo, anche se le mie amiche dicono che sono molto carina. Sono stata educata fin da piccola con buoni principi e mi hanno insegnato a togliere dalla mente quello che era sbagliato o comunque non lecito da compiere. Ora sto provando un fortissimo sentimento per una persona più grande di me (lui ha 25 anni di più!), che in più è il mio capo. E’ un uomo molto affascinante, troppo bello! Per me è come il Principe azzurro! Però mi hanno detto che ha avuto tantissime donne... Purtroppo, è anche sposato e con due figli! Aiuto! Non ci dormo la notte. Lui con me è gentilissimo. Però mi chiedo come mi sentirei se fossi sua moglie e lo vedessi corteggiare una ragazza tanto giovane. Io mi sento in colpa e sto sulle mie. Ma lui mi ricopre di attenzioni e sguardi “magici”. L’altro giorno mi è venuto un sussulto di pianto per quanto avevo desiderio di abbracciarlo. Cosa faccio? Cambio lavoro?”.
Francesca L. (Cuneo)

top

Sì, Francesca, cambia lavoro, finché sei ancora in tempo! Cosa?! diranno in molti lettori e lettrici. So che questo consiglio sembra superato, in tempi in cui desiderio e passione hanno la precedenza su tutto. Eppure c’è una tale asimmetria di esperienza e di sguardo etico sulla vita, tra voi due, che il rischio che tu sia molto ferita da questa esperienza è concretissimo. Me lo dicono quella tua educazione d’altri tempi e la tua identificazione con la moglie: questo principio di empatia, così importante nel sentire i sentimenti, le emozioni e il dolore degli altri, ti porterebbe in un situazione di dolorosissimo conflitto interiore e di sensi di colpa difficili da gestire. Se a questo aggiungi l’intensità di sentimenti e di emozioni che già stai mettendo in questa storia, il rischio di bruciarti è davvero fortissimo. Mentre non so se per lui questo corteggiamento romantico non sia solo un gioco più divertente data la tua freschezza e sincerità di sentimenti e la tua inesperienza.

top

Come si fa a bloccare un innamoramento?

E’ difficile, ma non impossibile. Nei sentimenti, e anche nelle passioni d’amore, c’è sempre una zona franca, in cui è ancora possibile fermarsi, se si ritenga, per mille ragioni, che non è saggio continuare. Superata questa zona interiore, il sentimento diventa forte e travolgente come una valanga. Già a questi tuoi livelli di desiderio i margini di libertà di azione sono davvero minimi. Perché l’istinto erotico, il bisogno di contatto fisico, l’urgenza della passione oltre un certo limite sono incontenibili. E se già non è successo l’incontro fatale, poco ci manca. Il rischio, concretissimo, è mettere la Ferrari in mano alla ragazzina che non ha ancora preso la patente!
Insomma, Francesca, mi sembra la solita storia del capo che si incapriccia della ragazzina. E siccome la piccola sembra essere di sani principi, lui si intestardisce di più e raddoppia attenzioni e strategie di seduzione. Il tuo futuro, se ti lasci andare? Un amore magari per un po’ appassionato, ma da vivere nell’ombra, accettando come tante l’amore clandestino sul luogo di lavoro. Mi sembra infatti improbabile che lui lasci la famiglia. Se è un tipo libertino, ha già trovato il suo equilibrio. Una bella famiglia ufficiale, e molti divertimenti, nel territorio comodo del lavoro. E se la storia è già partita, dopo che mi hai scritto? Francesca cara, resta almeno con i piedi per terra. Goditi la passione dei sensi, che ha speciale vocazione, ancorché breve, per la clandestinità, ma senza illusioni. L’amore ti aspetta altrove. Fammi sapere! Ciao.

top

Prevenire e curare – Quando lui è molto esperto, quali attenzioni per la salute?

“Molto esperto” significa promiscuo. E questo comporta un rischio maggiore che lui sia anche portatore, magari sano, di diverse malattie sessualmente trasmesse, a meno che non abbia usato e non usi sistematicamente il profilattico in tutti i tipi di rapporto, cosa rara.
A maggior ragione, anche nella passione più travolgente, è indispensabile proteggersi:
- scegliendo per sé la contraccezione ormonale, pillola o cerotto contraccettivo (o l’anello, dopo che si è avuto almeno il primo rapporto);
- chiedendo a lui di usare sempre il profilattico, fin dalla prima volta; richiesta difficile da far rispettare, quando c’è molta differenza di età, di potere e di esperienza…

top

Parole chiave:
Innamoramento - Rapporto di coppia

stampa

© 2009 - RCS Periodici

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico.